Teatro EuropAuditorium

NEGRITA

Carboni, Vecchioni, Hackett, De André, Elisa e tanti altri i concerti al TEA

Al Teatro EuropAuditorium è tempo di grande musica, tantissimi i concerti in programma ad aprile e maggio. Si comincia con Luca Carboni che torna al TEA il 9 aprile con il suo Sputnik Tour, uno show colorato, dove luci e laser emergeranno da un maxischermo digitale.  Sul palco il cantante sarà con la sua band composta da Antonello Giorgi alla batteria, Ignazio Orlando al basso, Mauro Patelli e Vincenzo Pastano alle chitarre e Fulvio Ferrari Biguzzi alle tastiere. Durante il concerto il repertorio musicale spazierà dalle tracce dell’ultimo album fino ai grandi successi  “Mare Mare”, “Farfallina”, “Inno Nazionale” e “Silvia lo sai”Il 14 aprile sarà la volta di Goran Bregovic Orchestra con Three Letters from Sarajevo, la tournée che prende il nome da una produzione del 2017 incentrata sul tema della diversità religiosa e della coesistenza pacifica. Compositore contemporaneo, musicista tradizionale o rock star, Goran Bregovic non ha dovuto scegliere, ha combinato tutto per inventare una musica che è allo stesso tempo universale e assolutamente sua. Bregovic porta in sé il melting pot che prova a raccontare in questo album che racconta la storia di Sarajevo con le sue tante credenze, identità e con i suoi complessi paradossi. In concerto Goran Bregovic sarà accompagnato da un’orchestra di 18 elementi. Il 18 aprile sarà la volta di Roberto Vecchioni che partirà dal suo nuovo L’Infinito, un album manifesto, “non 12 brani, ma un’unica canzone divisa in 12 momenti” in una dimensione temporale verticale che rinvia al tema dalle suggestioni letterarie: la necessità di trovare l’infinito al di qua della siepe, dentro noi stessi. Il 30 aprile in concerto Steve Hackett, leggendario ex chitarrista dei Genesis, eseguirà interamente l’album dei Genesis “Selling England by the Pound”. Uscito nel 1973, il disco ha subito conquistato la cima delle classifiche nel Regno Unito ed è stato descritto come “l’album definitivo dei Genesis”. Il 2019 segna anche il 40° anniversario di uno degli album solisti più famosi di Steve Hackett, “Spectral Mornings”, di cui verranno eseguiti alcuni brani. A non mancare gli intramontabili classici del gruppo e un’anteprima degli inediti del nuovo album in uscita nel 2019. Dopo l’uscita del suo ultimo abum, Diari aperti, anche Elisa farà tappa al Teatro EuropAuditorium dal 2 al 4 maggio. In oltre 20 anni di carriera l’artista ha saputo essere un punto di riferimento per la musica italiana e ora torna sulla scena discografica con un album che è un insieme di suoni originali studiati con cura sartoriale. Il 6 maggio Storia di un impiegato, l’imperdibile tour di Cristiano De André, ispirato al celebre concept album di Faber, tornerà così a smuovere le coscienze a 50 anni dalle rivolte sociali del 1968. Nel concerto lo storico disco, arrangiato come una vera e propria opera rock, sarà affiancato da altri celebri brani di repertorio come “Fiume Sand Creek” e “Don Raffaè”. Dulcis in fundo il 15 maggio Fiorella Mannoia sarà la protagonista del suo Personale Tour, il 21 maggio i Negrita festeggeranno i loro 25 anni di carriera con 25th Anniversary Tour e il 27 maggio per il quarantennale dei live Fabrizio De André e PFM in concerto e a 20 anni dalla scomparsa del poeta, PFM tornano per la seconda volta al TEA in questa stagione per riproporre PFM canta De André Anniversary, un concerto dedicato a quell’evento epocale.

Per maggiori informazioni: www.teatroeuropa.it.

Area Download

2019-03-26T13:47:08+00:00Argomento: Teatro EuropAuditorium|