Teatro Celebrazioni

CHRISTIAN DE SICA 5 e 6 aprile

In scena a marzo al Teatro Celebrazioni

Tanti spettacoli in programma a marzo al Teatro Celebrazioni. A coinvolgere il pubblico sarà la magia di Arturo Brachetti e di Luca Bono, la danza delle compagnie eVolution dance theater e Sonics, la musica dei Postmodern Jukebox, di Carl Brave e di Alice, gli assoli di Drusilla Foer e Angelo Pintus e le appassionanti storie raccontate dagli spettacoli di prosa Dr Nest e Che disastro di commedia. Ad inaugurare il mese che ci porterà alla primavera è Arturo Brachetti, in scena dall’1 al 3 marzo, con Solo; il grande maestro internazionale di quick change ritorna con un varietà surrealista e funambolico. Un altro appuntamento con la fantasia è fissato il 17 marzo con Luca Bono e L’illusionista, uno show che con sincerità e passione ripercorre il percorso umano e professionale dell’artista tra grandi illusioni, close up, manipolazione e coinvolgimento del pubblico. Luca Bono, oggi venticinquenne, già Campione Italiano di Magia all’età di soli diciassette anni e successivamente laureato a Parigi con il Mandrake d’Or, riconosciuto come l’Oscar della magia, è considerato il talento magico più interessante della sua generazione. Gli appassionati di danza dovranno segnare in agenda due spettacoli. Il primo, in scena il 9 marzo, vedrà gli eVolution dance theater protagonisti di The Magic of Light, uno spettacolo che, per festeggiare i primi dieci anni di storia della compagnia, raccoglie e reinterpreta alcune delle coreografie più sorprendenti create da Anthony Heinl. Un’alchimia perfetta fra danza, physical theater, atletismo e tecnologia rende lo show unico. In occasione dell’arrivo della eVolution Dance Theater a Bologna, la compagnia svolgerà una masterclass (9 marzo, dalle 14 alle 15.30) con gli aspiranti danzatori del territorio (per informazioni è possibile scrivere a eventi@teatrocelebrazioni.it o chiamare allo 051.6154808). Il 28 marzo in scena Steam degli acrobati danzatori Sonics: la fonte d’ispirazione del nuovo progetto è la corrente artistica steampunk declinata in modo originale nell’universo di uno show acrobatico e visuale innovativo e divertente. Le sperimentazioni acrobatiche su attrezzi e nuove macchine sceniche, frutto di fantasia e artigianato, si mettono qui al servizio di una storia semplice, fantasiosa e ricca di colpi di scena. I concerti di marzo vedranno sul palco del Celebrazioni: il 10 marzo i Postmodern Jukebox, i quali spazieranno dal pop al rock, dallo swing all’R&B pescando dai grandi classici della musica internazionale e immergendo il pubblico negli anni ’20, il 12 marzo Carl Brave, con le sue Notti brave a teatro,  e il 27 marzo Alice con Viaggio in Italia. La prosa vi dà appuntamento il 15 e il 16 marzo con Dr Nest, l’ultimo lavoro della compagnia berlinese Familie Flöz, una pièce  che porta i suoi spettatori in una città remota nell’isolata casa di cura Villa Blanca, laddove coesistono una serie di folli destini. Con il nuovo spettacolo si ritorna alla maschera con talento e con un pizzico di ironia. Il 29 e il 30 marzo andrà in scena Che disastro di commedia, la versione italiana di The play that goes wrongdi Mark Bell, un racconto che prende forma tra la scenografia che implode a poco a poco su se stessa e i tentativi degli attori strampalati di parare gli inconvenienti tragicomici che si intromettono tra loro e il copione. Infine da non perdere il 7 marzo una strepitosa Drusilla Foer che si racconta nel recital Eleganzissima e dal 19 al 24 marzo il comico Angelo Pintus in Destinati all’estinzione.

Per info: www.teatrocelebrazioni.it

Area Download

2019-02-27T17:16:39+00:00Argomento: Teatro Celebrazioni|